Bitcoin farà 25X nel prossimo decennio, i gemelli Winklevoss dicono

Bitcoin per toccare i 500.000 dollari a moneta durante il decennio in corso e per assumere il ruolo dell’oro come la siepe più performante, ha predetto i gemelli Winklevoss.

Tyler e Cameron Winklevoss, i fondatori della grande borsa valori americana dei Gemelli, prevedono un’evoluzione ancora più significativa dei prezzi della BTC in questo decennio. Mentre apparivano sulla CNBC, i gemelli hanno previsto che la Bitcoin diventerà l’asset più performante con un apprezzamento 25x nei prossimi nove anni.

Il migliore asset con la migliore performance del decennio?

Come riportato da CryptoPotato alla fine del 2019, Bitcoin è diventato l’asset con le migliori performance degli anni ’20 con un significativo ROI dell’8.900.000%. Sebbene si sia trattato di un risultato impressionante di per sé, i gemelli Winklevoss ritengono che BTC potrebbe conquistare la corona anche nel 2020.

I primi investitori di Facebook hanno parlato su Squawk Box della CNBC, dicendo questo: “pensiamo che [Bitcoin] sarà l’asset con le migliori performance dell’attuale decennio”.

I fratelli hanno toccato un post precedente, in cui affermavano che il Bitcoin potrebbe sostituire l’oro, il petrolio e il dollaro USA come affidabile riserva di valore. Così facendo, la criptovaluta attirerebbe innumerevoli investitori di notizie, che alla fine farebbero esplodere il suo prezzo.

Durante l’intervista alla CNBC, hanno raddoppiato questa narrazione e hanno previsto un’impennata di 25x rispetto ai livelli attuali.

“La nostra tesi è che il Bitcoin è l’oro 2.0, e che distruggerà l’oro. Se lo fa, deve avere un limite di mercato di 9.000 miliardi di dollari”. Quindi pensiamo che il bitcoin potrebbe un giorno quotare 500.000 dollari a bitcoin. Quindi a 18.000 dollari bitcoin, è una presa, o se non ne hai, è un’opportunità di acquisto perché pensiamo che ci sia un 25x da qui”.

Gli investitori istituzionali faranno la differenza

Il fratello ha anche confrontato l’aumento parabolico dei prezzi nel 2017 che ha portato a un prezzo di 20.000 dollari e l’encierro del 2020 che ha avvicinato BTC a questi livelli. Tuttavia, hanno evidenziato due differenze principali – l’interesse da parte degli investitori tradizionali e istituzionali e la situazione economica globale post-COVID-19.

La domanda da parte delle grandi istituzioni è stata esemplificata in un recente rapporto Fidelity. Tra i nomi di spicco che sono entrati nell’ecosistema di Bitcoin Storm vi sono quelli di Paul Tudor Jones III e di aziende gigantesche come MicroStrategy.

I gemelli hanno ulteriormente superato la possibilità di alti tassi di inflazione a seguito della pandemia di COVID-19 e delle azioni dei governi per stampare quantità eccessive di monete fiat. Hanno notato che BTC poteva proteggere la gente dall’aumento dell’inflazione e dal crescente debito di paesi come gli Stati Uniti.

“Penso che non ci sia molto dibattito su tutto il debito che è aumentato negli Stati Uniti, la stampa di moneta – quindi, come si difende contro questo? Molte persone stanno cominciando a capire che il bitcoin è davvero la migliore difesa e offre l’opportunità di un ritorno asimmetrico di qualcosa come 25 a 40x da qui.

Non credo ci sia un bene nell’universo che possa offrire in modo credibile quel tipo di potenziale e proteggere dall’inflazione”, ha detto Cameron Winklevoss.